Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_budapest

Incontro con la regista e scrittrice Lorenza Mazzetti. Proiezione del film Il cielo cade (2000 – 103’), tratto dal suo omonimo romanzo

Data:

27/09/2017


Incontro con la regista e scrittrice Lorenza Mazzetti.  Proiezione del film Il cielo cade (2000 – 103’), tratto dal suo omonimo romanzo

Cinema | Incontro con la regista e scrittrice Lorenza Mazzetti.

Proiezione del film Il cielo cade (2000 – 103’), tratto dal suo omonimo romanzo.

Regia di Andrea e Antonio Frazzi

Interpreti: Isabella Rossellini, Jeroen Krabbè, Barbara Enrichi, Gianna Giachetti, Luciano Virgilio, Bettina Giovannini, Mauro Marino, Bruno Vetti, Veronica Niccolai, Lara Campoli, Elena Sofonova, Paul Brooke | Sceneggiatura: Suso Cecchi D'Amico | Fotografia: Franco Di Giacomo | Montaggio: Amedeo Salfa | Scenografia: Mario Garbuglia | Costumi: Carlo Diappi | Musica: Luis Bacalov | Presentato da: Silvia D'Amico Bendicò |Produttore: Silvia D'Amico Bendicò | Produzione: Parus Film, Rai Cinema, con il contributo del MIBAC | Distributore:

ISTITUTO LUCE | Vendite estere: RAI TRADE

Estate '44, Toscana. Penny e sua sorella Baby, rimaste orfane, vanno a vivere con gli zii in una villa in campagna. La zia è sposata con un affascinante intellettuale ebreo tedesco, amante della musica e dell'arte. Penny fa la conoscenza del mondo straordinario che ruota attorno all'isola felice di questa villa e dei suoi stravaganti ospiti, del mondo contadino che alla villa fa capo. Nel giro di breve tempo Penny è travolta da piccoli e grandi eventi: l'amicizia con i figli dei contadini, la scuola, la presa di coscienza di una realtà crudele ed ineluttabile, la scoperta dei primi palpiti amorosi, l'amicizia con un dolente generale tedesco consapevole e gentile, la fascinazione esercitata dallo Zio Wilhelm, paladino di giustizia. La fine della guerra coinciderà con il tragico ed inutile sacrificio della famiglia Einstein: la zia e le due cuginette saranno barbaramente massacrate dai tedeschi in fuga, sopraffatto dal dolore lo zio si suiciderà.

Partecipa alla serata il regista Edoardo Salerno

Informazioni

Data: Mer 27 Set 2017

Orario: Alle 18:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Budapest

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Budapest - Sala Federico Fellini

1443